QUARTETTO VAN KUIJK

 

Nicolas Van Kuijk violino

Sylvain Favre-Bulle violino

Emmanuel François viola

François Robin violoncello

 

"Stile, energia e senso del rischio: questi quattro giovani francesi sanno far sorridere la musica The Guardian, 2016


Fondato nel 2012 a Parigi, il Quartetto Van Kuijk ha vinto nel 2015 il Primo premio al “Concorso internazionale per quartetto d’archi” della Wigmore Hall di Londra, nel quale si è aggiudicato anche i due premi speciali per la miglior esecuzione di opere di Beethoven e di Haydn.

Entrato subito dopo a far parte dei “BBC 3 New Generation Artists” per il triennio 2015-17, è inoltre stato scelto dalla Philharmonie di Parigi quale “Echo Rising Star” per la stagione 2017-18, con  un fitto programma di concerti nelle più prestigiose sale europee.

Questi riconoscimenti si aggiungono al Primo premio e premio del pubblico ottenuti nel 2013 al “Concorso di musica da camera” di Trondheim in Norvegia e, in Francia, alla vittoria del concorso “Fnapec-Musiques d’Ensembles”, e alla nomina quali migliori allievi “lauréats” 2014 dell’Accademia del Festival di Aix-en-Provence.

Il quartetto è “in residenza” dal 2014 presso l’Associazione Proquartet di Parigi, dove ha avuto l’opportunità di seguire gli insegnamenti di quartetti leggendari come il Quartetto Berg, Hagen e Artemis. Dopo gli studi iniziali con il Quartetto Ysaÿe, si è perfezionato presso l’Escuela Superior de Mùsica Reina Sofia di Madrid con Günter Pichler (Quartetto Berg); ha inoltre frequentato corsi presso accademie internazionali come l’Accademia per quartetti d’archi dell’Università McGill a Montreal (con Michael Tree del Quartetto Guarneri e André Roy) e l’Accademia di musica da camera di Weikersheim (con il Quartetto Vogler e Heime Müller del Quartetto Artemis).

Già presente sulla grande scena internazionale, e frequente ospite della Wigmore Hall di Londra, il quartetto si è esibito tra le altre alla Philharmonie di Berlino, al Musikverein di Vienna, alla Tonhalle di Zurigo, alla Salle Gaveau e all’Auditorium del Louvre di Parigi, ai “Tivoli Concert Series” in Danimarca, ai festival di Lockenhaus, Cheltenham, Heidelberg, Aix-en-Provence, Verbier, Montpellier/Radio France, Stresa Festival, Mahler Musikwochen di Dobbiaco, Concentus Moraviae, Stavanger, e ha recentemente debuttato anche a Hong Kong, Taiwan, in Australia e in Nord America a New York, Washington e Montreal.

Tra i progetti della stagione 2018/19, il debutto al Lincoln Center di New York, a San Diego e Toronto, all’Opéra National di Bordeaux, e un tour in Cina e Giappone.

Il Quartetto Van Kuijk incide per Alpha Classics (Outhere): il primo CD, dedicato a Mozart (Divertimento K136, Quartetti K428 e K465 “delle dissonanze”) e uscito nel 2016, è stato premiato con riconoscimenti quali lo “Choc de Classica” e il “Diapason découverte”. Nel 2017 ha fatto seguito un altro lavoro discografico, con gli autori francesi (Debussy, Ravel, Chausson) e nel 2018 un terzo CD, dedicato a Schubert (Quartetti n.10 e n.14 “La morte e la fanciulla”).

 

* Management: Italy



♪  Discografia

Wolfgang Amadeus Mozart 

· Quartetto n.16 K428

· Divertimento K136

· Quartetto n.19 K465 "delle dissonanze"

(Alpha Classics - agosto 2016)

 

Video trailer CD >>

Claude Debussy

· Quartetto in sol minore op.10

Maurice Ravel

· Quartetto in fa maggiore M35

Ernest Chausson

· Chanson Perpétuelle op.37

(Alpha Classics - settembre 2017)

 

Video trailer CD >>



♪  Video