ZLATOMIR FUNG 

violoncello

 

Primo Premio

Concorso "Tchaikovsky" 2019

 

"Mr. Fung displayed clean, warmly resonant tone, a gift for dynamic finesse, and a depth of feeling that seemed remarkable in one so young" 

Oberon's Grove - New York

 

"The cellist showed a mastery of his instrument that was truly a thing

to behold... He executed his pure talent, maneuvering the strings with exquisite control as he created his own musical mosaic"  

Benicia Herald


Zlatomir Fung è stato il primo americano negli ultimi quattro decenni e il musicista più giovane ad aver vinto, a soli vent’anni, il Primo Premio al Concorso Internazionale “Tchaikovsky” nel 2019.

Con il suo sorprendente virtuosismo e una profonda sensibilità, unite ad una tecnica impeccabile, Fung si è già rivelato una stella nella prossima generazione di musicisti a livello mondiale.

 

Si è esibito recentemente alla Carnegie Hall di New York in un recital congiunto con gli altri vincitori del Concorso Tchaikovsky. Nel corso della stagione 2019/20, sono in programma concerti in tutto il Nord America, sia con orchestra che in recital, tra i quali a Washington DC per The Embassy Series, a Malibu, Toronto, Baltimora, con la Asheville e la Aiken Symphony Orchestra, la Plymouth Philharmonic, la Symphony Pro Musica a Hudson nel Massachusetts, e un ritorno con la Ann Arbor Symphony Orchestra. Fung eseguirà inoltre le opere complete per violoncello e pianoforte di Beethoven per la Artist Series of Sarasota.

In Europa nel 2019 ha suonato per il Festival de Musique de Chambre à Giverny in Francia, e poi per l'International Music Series di Prussia Cove in Inghilterra in tournée alla Wigmore Hall di Londra e in altre sedi in Cornovaglia, Cambridge, West Sussex e Somerset. Tra i prossimi concerti una esibizione per il Dresdner Musikfestspiele, e a New York City per la Aspect Foundation e con gli Jupiter Chamber Players.

 

Tra gli altri premi ricevuti in precedenza, il Primo Premio al Concorso internazionale per archi “Alice & Eleonore Schoenfeld” a Harbin in Cina nel 2018, il Primo Premio al Concorso internazionale per violoncello “George Enescu” nel 2016, al Concorso giovanile internazionale per archi “Johansen” nel 2015, e nel 2014 al Concorso internazionale per archi “Stulberg” e al Concorso internazionale “Irving Klein”. Nel 2017 negli Stati Uniti ha inoltre vinto le selezioni internazionali degli Young Concert Artists (YCA) e le Astral National Auditions. Nel 2016 è stato selezionato come “US Presidential Scholar for the Arts” e ha ricevuto il premio “Landgrave von Hesse” alle masterclass di violoncello dell'Accademia di Kronberg in Germania.

 

Americano di nascita, di origine bulgara e cinese, Zlatomir Fung si perfeziona attualmente presso la Juilliard School, sostenuto dalla Kovner Fellowship, sotto la guida di Richard Aaron e Timothy Eddy. Ha iniziato a studiare il violoncello all'età di tre anni e ha ricevuto borse di studio presso lo Steans Music Institute di Ravinia, lo Heifetz International Music Institute, MusicAlp e l'Aspen Music Festival and School.

Fung è stato protagonista di programmi trasmessi dalla National Public Radio (NPR) negli Stati Uniti, tra i quali "Performance Today” e "From the Top”. Oltre alla musica, ama il cinema, la lettura e gli scacchi.

Suona un violoncello “W.E. Hill and Sons” del 1905.

 

* Management: Italy 




♪ Video

 

Dal Concorso "Tchaikovsky" 2019:

 

- Finale (Tchaikovsky, Variazioni Rococò - Shostakovich, Concerto n.2)  video >>>

 

- Semi-finale (Berio, Arensky, Brahms, Fauré)  video >>>