ACCADEMIA DELL'ANNUNCIATA


L’Accademia dell’Annunciata è un’orchestra barocca, nata nel 2009 ad Abbiategrasso (MI) nella cornice leonardesca del complesso monumentale omonimo, dove ha residenza.

Attraverso molteplici esperienze ha sviluppato una propria identità che coniuga la specializzazione nell’ambito del repertorio barocco e preclassico (su strumenti originali) con il coinvolgimento di giovani musicisti affiancati da colleghi di consolidata esperienza (quali Carlo Lazzaroni e Marcello Scandelli), con l’obiettivo di vivere un percorso professionale e formativo, attualmente unico in Italia.

Nel corso degli anni, sotto la direzione di Riccardo Doni, clavicembalista e organista (storico collaboratore de Il Giardino Armonico), l’Accademia dell’Annunciata ha affrontato un repertorio che abbraccia un ampio arco temporale e stilistico, dal barocco di Bach, Händel e Vivaldi fino al classicismo di Mozart e del primo Beethoven, con una particolare attenzione alla riscoperta di autori italiani raramente inclusi nei programmi di concerto, tra i quali Francesco Durante, Felice Dall’Abaco, Felice Giardini.

L’orchestra ha collaborato con solisti quali Giuliano Carmignola, Mario Brunello, Enrico Onofri, Paolo Beschi, Evangelina Mascardi, Paolo Perrone, Luca Braga, Filippo Mineccia; con Giuliano Carmignola nel 2016 ha realizzato la prima incisione moderna dei 6 Concerti per violino op.15 di Felice Giardini (1716-96).

Tra i progetti in corso, la collaborazione con Giuliano Carmignola e Mario Brunello, per un programma intitolato “Sonar in Ottava”, con concerti di Bach e Vivaldi (con il violino e il violoncello piccolo), recentemente presentato per il festival barocco “Milano Arte Musica”, e di prossima pubblicazione in un CD in uscita nel 2019 per Arcana (Outhere).

Tra le altre recenti collaborazioni, un programma dedicato a Händel con le arie per basso profondo (scritte all’epoca per il grande Antonio Montagnana) con il basso Andrea Mastroni, che ha portato alla pubblicazione, nel febbraio 2018, del CD “Melancholia” (Egea Musica).

L’Accademia dell’Annunciata si esibisce regolarmente in festival e stagioni in Italia e all’estero, e ha al suo attivo, dalla sua formazione ad oggi, alcune centinaia di concerti. Organizza inoltre presso la propria sede, una stagione concertistica annuale.

Nel 2015, cooperando con l’Accademia delle Belle Arti di Brera, ha realizzato nella suggestiva cornice dell’Isola Comacina l’allestimento itinerante dell’Alcina di Haendel, con la regia di Giacomo Agosti.

Tra le altre precedenti uscite discografiche, il CD “La Milano dei Borromeo”, che le è valso l’International Italian Heritage Award 2013, e inoltre i CD “Battaglie e Tempeste”, “Musica Massonica nella Vienna del ‘700” e “Un Italiano a Londra”, con Giuliano Carmignola. 





♪ Video